Upgrade ad una versione successiva di openSUSE

VIDEOGUIDA

Nel video vi spiegheremo i passi fondamentali nella maniera più semplice possibile.

Abbiamo scelto il video perchè di solito l’Upgrade mette una certa “ansia”, e di conseguenza l’impatto visivo sul da farsi da una sicurezza maggiore.

Sotto al video vi scriverò un breve riassunto a punti, cosi da aiutare a focalizzare sui passi necessari…

buona visione!!!


 

RIASSUNTO DEI PASSI ESSENZIALI

  • Aprire Yast, e Gestione dei repository
  • Disabilitare tutti i repository aggiuntivi e lasciare attivi i quattro princiali (oss, non-oss, update, update non-oss)
  • Chiudere ed aprire il terminale, e dare il comando sudo zypper dup (confermare i cambi di fornitore e soluzioni)
  • riaprire Gestione dei repository, e modificare i 4 repo cambiando la versione per l’upgrade
  • Chiudere, aprire una nuova sessione termina (ctrl+alt+f1), e dare il comando sudo zypper dup
  • Riavviare il computer se si è ancora alla sessione testuale, con sudo reboot
  • Dopo aver fatto l’avanzamento riabilitare e cambiare la versione dei repository di terze parti, se dà errore, il repo non è ancora disponibile.
  • Dare un ultimo sudo zypper dup e godetevi l’aggiornamento 🙂

25 commenti su “Upgrade ad una versione successiva di openSUSE

  • luglio 1, 2017 at 3:38 pm
    Permalink

    Un bel tutorial anche se la parte piu’ importante non si vede, comunque e’ incredibile ma hai una voce praticamente uguale a Luxuria, non e’ che per caso siete parenti?

    • luglio 1, 2017 at 3:40 pm
      Permalink

      Quale sarebbe la parte più importante? sul resto.. non mi sta simpatica luxuria… e non mi pare di avere la voce uguale tra l’altro 😮

    • luglio 1, 2017 at 3:44 pm
      Permalink

      Serena Boschetti quando spieghi che non si vede la finestra che hai davanti e poi ripassi ai repo da yast, tranne quel pezzo il tutorial e’ abbastanza chiaro

    • luglio 1, 2017 at 3:57 pm
      Permalink

      perchè è una sessione non grafica e sopratutto proprio un’altra sessione!

    • luglio 1, 2017 at 4:09 pm
      Permalink

      quel che non vedi è una scherma nera… metti utente pass e poi sudo zypper dup… quindi credo sia chiaro a prescindere 🙂 non mi sono messa a fare un overlay, anche perchè dovrei registrare da esterno, o registrare un terminale grafico e metterlo in overlay facendo finta è un’altra sessione 🙂 non ha senso, bisogna solo fare ciò che si fa da console ^_^44

    • luglio 1, 2017 at 4:09 pm
      Permalink

      quel che non vedi è una scherma nera… metti utente pass e poi sudo zypper dup… quindi credo sia chiaro a prescindere 🙂 non mi sono messa a fare un overlay, anche perchè dovrei registrare da esterno, o registrare un terminale grafico e metterlo in overlay facendo finta è un’altra sessione 🙂 non ha senso, bisogna solo fare ciò che si fa da console ^_^44

    • luglio 1, 2017 at 5:17 pm
      Permalink

      Serena guarda che la mia non e’ una lamentela sia chiaro, era solo per dire e poi il mio tono sulla voce e’ molto scherzoso, sei una persona simpatica e non mi permetto assolutamente di offendere qualcuno 😀 chiarisco perche’ ho notato che non avevi compreso 😀

  • luglio 1, 2017 at 4:30 pm
    Permalink

    Brava, ottimo il consiglio di utilizzare l’interfaccia testuale e non quella grafica.
    Concordo con chi ti fa i complimenti per la voce, anche perché io ho un debole terribile per le sfumature toscane.

  • luglio 1, 2017 at 4:30 pm
    Permalink

    Brava, ottimo il consiglio di utilizzare l’interfaccia testuale e non quella grafica.
    Concordo con chi ti fa i complimenti per la voce, anche perché io ho un debole terribile per le sfumature toscane.

  • agosto 2, 2017 at 6:04 pm
    Permalink

    Scusate la mia ignoranza, del punto due Disabilitare tutti i repository aggiuntivi e lasciare attivi i quattro princiali quali sono di preciso?

    • agosto 7, 2017 at 12:00 am
      Permalink

      Ciao, i repository li ho specificati nel video, in ogni caso sono:
      openSUSE-Leap-42.3-Update
      openSUSE-Leap-42.3-Update-Non-Oss
      openSUSE-Leap-42.3-Oss
      openSUSE-Leap-42.3-Non-Oss

  • settembre 7, 2017 at 10:09 am
    Permalink

    Ciao, non riesco ad aggiornare il sistema.
    In pratica due giorni fa (non conoscevo questo forum), ho seguito questa guida [https://it.opensuse.org/SDB:Aggiornamento_del_sistema_ad_una_nuova_versione] fino al punto:

    Prendendo qui come esempio l’aggiornamento dalla 12.3 alla 13.1:
    Esamina tutti i repository di cui disponi
    zypper lr
    e rimuovi tutti i repo di terze parti o da OBS di cui non hai più bisogno
    # zypper rr
    Modifica tutti gli URL dei repo rimasti, portandoli alla nuova versione della distribuzione (il comando va eseguito come root)
    # cp -Rv /etc/zypp/repos.d /etc/zypp/repos.d.Old
    (per una copia di sicurezza), quindi:
    # sed -i ‘s/12\.3/13.1/g’ /etc/zypp/repos.d/*

    …poi ho letto da qualche parte che avrei potuto riscontrare dei problemi, ovvero che non esiste una certezza che l’aggiornamento vada a buon fine.

    Il problema è che utilizzo diversi software, per citarne alcuni; Android Studio e Eclipse, eccetera, e ho un sacco di piccoli progetti iniziati, quindi diversi GB che non vorrei perdere. Questo mi ha portato ad un ripensamento, con la conseguenza di aver abbandonato l’idea di procedere con l’upgrade (per chiarezza mai utilizzato OpenSuse prima d’ora).

    Adesso mi ritrovo con gli aggiornamenti bloccati, probabilmente “penso” questo comando ne è la causa (# cp -Rv /etc/zypp/repos.d /etc/zypp/repos.d.Old).

    Cerco di abbreviare…
    Questa mattina ho scoperto questo forum e seguendo i tuoi passaggi la console mi restituisce questi messaggi:
    Avvertenza: Si sta per effettuare un aggiornamento della distribuzione con tutti i repository abilitati. Assicurarsi che questi repository siano compatibili prima di continuare. Si veda ‘man zypper’ per maggiori informazioni riguardo questo comando.

    Timeout superato durante l’accesso a ‘http://download.opensuse.org/update/leap/42.2/oss/repodata/repomd.xml’.
    Annullare, riprovare, ignorare? [a/r/i] (r):

    Lo stesso messaggio si presenta per tutti i repo.
    C’è un modo per recuperare il danno o mi tocca eseguire una nuova installazione, perdendo quindi tutti i miei dati?

  • settembre 7, 2017 at 10:17 am
    Permalink

    …dimenticavo
    Non posso vedere i video, per farlo devo scaricarli, quindi non ho potuto seguire la tua guida a video.

    • ottobre 4, 2017 at 11:48 pm
      Permalink

      credo sia vecchio il commento, in ogni caso il video è da youtube linkato, come è possibile non lo vedi? 😮 cmq no è tutto più semplice ed anche meno rischioso di come hai descritto tu

  • ottobre 5, 2017 at 8:44 am
    Permalink

    Wow! Mi hai già risposto? 😉
    Comunque a parte gli scherzi, ho risolto il giorno dopo, cambiando browser sono riuscito a vedere il tuo video. In realtà ho riscontrato un problema durante l’aggiornamento, poi in qualche modo sono riuscito a recuperare accedendo al vecchio kernel (la versione precedente, prima dell’aggiornamento).
    Morale della storia, ottima guida!

  • Pingback: Uscita la openSUSE LEAP 42.3, Download ed How To | openSUSE ITALIA

Lascia un commento