Le snapshot di Tumbleweed prendono il ritmo

La cura e l’approfondimento di rendere GNU Compiler Collection 7 il compilatore predefinito per openSUSE Tumbleweed, ha prodotto una diminuzione graduale delle snapshot durante il mese scorso, ma sembra che le snapshot della rolling release stanno iniziando a prendere il ritmo.

I quattro snapshot rilasciati questa settimana, si allineano molto in prossimità dello sviluppo a monte e le versioni di GNOME, KDE, QEMU e Mesa sono in cima all’elenco dei nuovi pacchetti di questa settimana in Tumbleweed.

Il nuovo snapshot, 20170605, ha visto una patch aggiunta a grub2 che ha risolto un page fault exception quando grub caricava con le schede NVIDIA e l’aggiornamento libgcrypt 1.7.7 hanno reso noto la correzione di un possibile attacco di temporizzazione sulla chiave di sessione EdDSA precedentemente eseguita. Nano 2.8.4 ha inoltre migliorato l’evidenziazione della sintassi PHP.

Mozilla Thunderbird ha ricevuto modifiche per ottimizzare e migliorare la compatibilità con GCC 7 nello snapshot 20170604 a 64 bit. Aspettando che 32 bit arrivi presto. QEMU 2.9.0 ha corretto diverse vulnerabilità e esposizioni comuni (CVE) e un miglior supporto per diverse architetture e virtualizzazioni. Lo napshot 20170604 ha anche risolto alcune vulnerabilità minori come CVE-2017-9351 con l’aggiornamento della versione 2.2.7 di Wireshark e il sudo 1.8.20 corretto CVE-2017-1000367.

Snapshot 20170602 ha fornito agli utenti di Tumbleweed diffutils 3.6 per gestire meglio i file più grandi e l’aggiornamento di ffmpeg nel repository al supporto disabilitato alla versione 3.3.1 per cuda che in 3.3 impediva che i video H264 / avc1.4d400d vengano riprodotti su YouTube. Gli artisti che utilizzano Tumbleweed saranno lieti di vedere gli aggiornamenti dello snapshot Krita alla versione 3.1.4, che corregge un bug quando si tenta di eseguire un’animazione e corregge anche un problema di rendering animazione. Un altro aggiornamento notevole della versione è stato fatto a ibus 1.5.16, che ha risolto le perdite di memoria e migliora il comando `ibus emoji` per lavorare su Wayland.

Il più grande snapshot è arrivato all’inizio della settimana con lo snapshot 20170601. Lo snapshot offre agli users alcune notizie emozionanti come l’aggiornamento di Mesa 17.1.1, che aggiunge nuovi Vega 10 PCI ID. Gli utenti di KDE godranno delle nuove funzionalità di Plasma 5.10, che consente ora agli utenti di inserire file e cartelle sul desktop. KDE Frameworks 5.34.0 ha aggiornato il krunner, che può elencare le applicazioni disinstallate nel centro software. Le applicazioni KDE 17.04.1 hanno fatto più di 20 bugfix per migliorare kdepim, dolphin, gwenview, kate, kdenlive e altro ancora.

Gli utenti di GNOME hanno inoltre ricevuto pacchetti aggiornati nello snapshot 20170601 con epifany 3.24.2, GNOME-maps e software 3.24.3 e GNOME-shell e -documents 3.24.2.

Migliorate le funzionalità di compilazione di cmake 3.8.1, offre ora meta-features che richiedono metodi di compilazione per specifici livelli linguaggi standard e gimp 2.8.22 migliora le prestazioni di pittura quando vengono utilizzati alcuni temi GTK + e l’antico CVE-2007-3126 è ormai andato per bene, secondo ne note di rilascio di  gimp 2.8.22. È stato aggiunto un parametro “maxFrameSize” per specificare la dimensione massima consentita in modalità octet-counted con l’aggiornamento a rsyslog 8.27.0

L’elenco dei pacchetti nello snapshot 20170601 sembra che non finisca mai, poiché potrebbero essercene altri che non sono elencati nel changelog.

Una recensione di Tumbleweed scritta da Dominique Leuenberger la scorsa settimana, mette in evidenza i cambiamenti dei pacchetti per gli utenti di Tumbleweed, probabilmente vedranno presto la versione di Qt 5.9, LibreOffice 5.4, GStreamer 1.12 con il supporto MP3 out of the box e il linguaggio di programmazione passa alla 1.8. Leuenberger ha espresso che openSSL 1.1.x come implementazione predefinita richiede un sacco di aiuto, quindi entra in contatto con la mailing list di openSUSE Factory per aiutare il progresso dello sviluppo.

Fonte https://news.opensuse.org

Lascia un commento