Repository Software – cosa sono e come aggiungerli

One Clik Install, Yast, Terminale, a voi la scelta

 

INDICE GUIDA


Partiamo dal quesito più banale…

Cosa è un Repository

E’ uno spazio, dove al suo interno si trovano i pacchetti software di una distribuzione, quello che spesso oggi viene definito “store” al di fuori del mondo Linux.

Di default una distribuzione GNU/Linux viene distribuita con i repo di base della distribuzione già configurati, che contiene tutti i pacchetti installati attualmente, più software aggiuntivo.

A volte però non tutti i software si cerca sono presenti, a questo scopo, è possibile aggiungere altre fonti.

La openSUSE, ha dei suoi server specifici, dove lo staff SUSE ed ogni utente che vuole creare pacchetti e repository, può farlo, e contribuire, sto parlando di Open Build Service.

Ma, a noi questo interessa relativamente, a meno che non vogliamo contribuire.

 

Installare un software dalla ricerca openSUSE ed aggiungere il repository

A noi ora interessa sapere che tutti questi pacchetti è possibile reperirli dalla ricerca software  openSUSE, che si trova a questo indirizzo https://software.opensuse.org/find.

Una volta fatta una ricerca di un Software, esempio GIMP, ci troviamo di fronte ad una lista di risultati

La cosa è semplicissima, basta cliccare sul risultato, ci porterà alla schermata del Software da noi scelto,e scorrere fino alla versione della nostra distribuzione.

Ci renderemo subito conto che, se presente, ci darà la versione dentro ai repository ufficiali.

Cliccando su “unstable” abbiamo invece tutte le fonti che ospitano il software, ed in che versione.

Bene, è arrivato il momento di installare la versione scelta, se usate Firefox, basta cliccare su 1 Click Install (clicca per sapere cosa è), confermare, ed avrete installato il software con il repository annesso per i futuri aggiornamenti.

Se usate Google Chrome invece, dovete installare l’apposita estensione dal suo store.

In alternativa, tasto destro sul link “1 Click Install”, “Salva link con nome” salvate il file .ymp, e ci cliccate sopra.

 

Aggiungere un repository da Yast (Yet another Setup Tool)

Non spiego come installare un software dal tool Yast, in quanto credo che chiunque si affacci ad una distribuzione, cerchi subito il suo tool per gestire i pacchetti software.

Mi addentro quindi nella meno banale aggiunta di una fonte software, che agli utenti novizi potrebbe spaesare un pò.

Siete incappati in un URL, e volete quindi inserirlo manualmente (o con il copia ed incolla ovviamente)?

Prima di tutto aprite Yast, li troverete “Repository dei programmi”

 

Aperto il tool, avrete una lista di fonti, cliccate su “aggiungi.

repository

Nella prossima finestra, lasciare su “Specifica URL…”

Finalmente possiamo inserire il nostro URL dopo aver dato un nome alla fonte.

Non vi rimane che cliccare su avanti e confermare gli eventuali messaggi di chiave non verificata.

Chiudere “Repository dei programmi” ed avrete il vostro software, nella gestione software di Yast.

 

Inserire un repository da riga di comando

Con questo metodo forse la cosa è più rapida, ma sicuramente meno User Friendly.

Basta un solo comando, dal vostro software terminale preferito:

sudo zypper ar indirizzorepository nomerepository

Lascia un commento